VISITE GUIDATE E PERCORSI DIDATTICI

L’Associazione per il museo storico della comunità di Poirino ha organizzato diverse visite guidate tra cui visite alle chiese, ai monumenti ed a luoghi di interesse storico di Poirino. Tutte meravigliose occasioni per riscoprire il nostro paese. Le visite organizzate sono gratuite. Sono state organizzate, inoltre, gite per visitare i musei “Arti e tradizioni popolari” di Magliano Alfieri e “Arti e mestieri di un tempo” di Cisterna d’Asti. Un’esperienza culturale  molto interessante, istruttiva e coinvolgente anche per i due diversi modelli di allestimento proposti.

ALLA SCOPERTA DI POIRINO 2019

VISITE GUIDATE IN CORSO FIUME DA SAN ROCCO A SAN GIUSEPPE

per le CLASSI delle SCUOLE ELEMENTARI e MEDIE

(in collaborazione con l’Associazione Carabinieri e il Circolo Fotografico Poirinese)

Gli alunni dell’Istituto Amaretti, e delle scuole Gaidano e degli Avatanei hanno partecipato alla visita guidata in Corso Fiume.

 L’Associazione per il Museo Storico di Poirino ha partecipato all’iniziativa mettendo a disposizione le guide Anna Allasia, Luciano Milanese e Franco Tachis che hanno condotto i ragazzi alla scoperta di questa importante zona del nostro Comune.

ALLA SCOPERTA DI POIRINO 2018

Visita guidata a monumenti e Chiese del centro storico.

Gli alunni dell’Istituto Amaretti, e delle scuole Gaidano e degli Avatanei hanno partecipato ad una interessante visita guidata ai monumenti e Chiese del centro storico di Poirino, conclusasi con la visita al Palazzo Comunale. L’Associazione per il Museo Storico di Poirino ha partecipato all’iniziativa mettendo a disposizione le guide Anna Allasia, Luciano Milanese, Franco Tachis e Franco Schenardi che hanno condotto i ragazzi in giro per le vie del nostro paese.

Le visite sono iniziate dal sagrato della chiesa di SANTA MARIA MAGGIORE,  costruzione iniziata verso la metà del 1400, consacrata nel 1492 e riconsacrata nel 1593 dopo le devastazioni degli eserciti invasori.

Sono proseguite in PIAZZA ITALIA, chiamata nel Medioevo “Piazza del Mercato” dove si trova la TORRE CAMPANARIA, il più importante monumento civile simbolo del paese. La torre fu costruita in due anni dal 1777 al 1779, in stile barocco, raggiungendo l’altezza di 60 metri.

Altro monumento visitato, il più noto, è la FONTANA DELLA GIOVINEZZA, realizzata per abbellire i nuovi giardini creati al posto dell’antica Piazza della Legna.

Si è poi percorsa la PASSEGGIATA MARCONI,  altra attrazione che caratterizza la nostra comunità, luogo di svago e di incontro nelle festività e nelle calde giornate estive dei poirinesi. 

Dalla passeggiata si è poi giunti alla PIAZZA DEI MORIONI,  la cui denominazione deriva dai muraglioni del distrutto castello. Si è quindi proseguito verso la Via CESARE ROSSI, via principale della contrada medievale su cui sorgono i palazzi più signorili e il Palazzo del Comune.

Il percorso si è infine concluso con la visita della Casa Comunale, dove attualmente sono conservate tele ed affreschi del Gaidano e di Dino Cavagliato (detto Bombolo). 

         


Il Palazzo Comunale è stato visitato con una guida d’eccezione: la Sindaca, Angelita Mollo.

Vuoi sapere quali visite abbiamo in programma?

Compila il form e contattaci!

Acconsenti al trattamento dei dati al fine di rispondere a richieste informative fatte alla presente associazione secondo le condizioni espresse nella pagina d’informativa sulla privacy *